//
stai leggendo...
Linux

Estensioni files su Linux

Desktop manager come KDE e Gnome, fanno attualmente uso dei MIME Content-Types per identificare i files.

Cio’ e’ mutuato dai flussi di informazioni in rete.

Per identificare un flusso di informazioni in rete si fa uso dei mime-types. Ovvero e’ indicato esplicitamente dal flusso stesso, cio’ che ci si dovrebbe aspettare in termini di dati sullo stream.

Il Myme Content-Type espone, precedendo lo stream di dati, la tipologia di informazioni che ci si accinge a fruire e ne caratterizza la tipologia.

Ad esempio:

Content-type: text/plan

indica chiaramente che dallo stream ci si attende un flusso di dati di tipo testuale.

Quindi tali desktop manager,  segnano i files con metadata appropriati, indicanti il tipo di contenuto.

Capita che se un mime types non sia stato definito esplicitamente a livello di sistema, il desktop manager associ una sua interpretazione del tipo di file, facendo uso di tecniche euristiche, basate sul contenuto del file.

Se, invece, l’estensione e’ del tipo conosciuto, la si associa come si farebbe in qualsiasi altro desktop-manager semplicemente con la sua estensione.

Vediamo in pratica la registrazione di un’applicazione nel MIME Content-Types e come indicare a Gnome il modo per gestirla.

Le definizioni, rigorosamente in XML, sono definite in /usr/share/mime/packages/freedesktop.org.xml

Adesso, supponiamo di voler aggiungere una nuova estensione file. Io ad esempio ho avuto necessita di gestire una tipologia di file con estensione .fw

Poco importa ai fini della comprensione, il concetto vale per qualsiasi estensione che si vuole gestire. Inseriamo nel nostro file XML le seguenti linee:

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
<mime-info xmlns="http://www.freedesktop.org/standards/shared-mime-info">
<mime-type type="application/x-fw">
 <comment>fw file extension</comment>
 <glob pattern="*.fw"/>
</mime-type>
</mime-info>

Una volta aggiunte le modifiche, e’ necessario salvare e aggiornare il database MIME:

sudo update-mime-database /usr/share/mime

Per assegnare le icone relative, e’ necessario creare in /usr/share/icons/gnome nelle cartelle 8×8, 16×16, 22×22, 24×24, 32×32, 48×48 al cui interno si trova la sottocartella mimetypes, i relativi files PNG per la nuova estensione fw.

Ogni icona creata deve obbligatoriamente riportare il nome nel seguente formato gnome-mime-application-x-fw.png.

E’ necessario appena terminata la creazione delle icone, aggiornare la cache delle stesse con il comando seguente:

sudo update-mime-database /usr/share/mime

Adesso ogni file con estensione .fw otterra’ il giusto trattamento a livello di sistema, compresa l’esposizione con la sua icona predefinita.

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: